Home / News / News Serie TV / Documentari / Making a Murderer: Netflix ordina una seconda stagione
making a murderer

Making a Murderer: Netflix ordina una seconda stagione

Making a Murderer tornerà su Netflix con nuovi episodi. Questo l’annuncio arrivato in settimana dal gigante dello streaming.

Le nuove puntate di riporteranno a seguire la storia dell’assassino condannato Steven Avery e del coimputato Brendan Dassey, di come le rispettive squadre investigative e legali si sfidano per la definizione delle condanne e di come lo stato del Wisconsin combatta per avere la condanna all’ergastolo.

Questo successivo capitolo fornirà uno sguardo approfondito al processo post-condanna, così come sul costo emotivo che viene imposto dal procedimento a tutti i soggetti coinvolti. I produttori esecutivi e codirettori Laura Ricciardi e Moira Demos sono ancora una volta al timone del progetto, anche se, ad oggi, ancora non sappiamo quanti saranno gli episodi della seconda stagione né quando sia previsto il debutto

Cosa vedremo in più nella seconda stagione di Making a Murderer

making-murdererIn questi nuovi episodi di Making a Murderer, avremo l’opportunità di conoscere il nuovo avvocato di Avery, Kathleen Zellner, e il team legale di Dassey, guidato da Laura Nirider e Steve Drizin. Potremo inoltre avere accesso diretto alle famiglie e agli altri personaggi coinvolti nel caso.

Le creatrici Ricciardi e Demos dice in un comunicato: “Siamo estremamente felici per l’enorme risposta, e il sostegno alla serie. L’interesse e l’attenzione dei telespettatori hanno fatto sì che lo show non sia finito, e siamo pienamente impegnati a continuare a documentare gli avvenimenti mentre si svolgono.”

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *