Home / Netflix / Le terrificanti avventure di Sabrina: trailer dello speciale natalizio “Un racconto di mezzo inverno”
Le terrificanti avventure di Sabrina

Le terrificanti avventure di Sabrina: trailer dello speciale natalizio “Un racconto di mezzo inverno”

Pronti ad essere terrorizzati per le imminenti vacanze natalizie? Se l’horror fa per voi allora non potete mancare all’appello con lo speciale natalizio de Le terrificanti avventure di Sabrina intitolato “Un racconto di mezzo inverno“, disponibile su Netflix da venerdì 14 dicembre.

Leggi anche: tutti i riferimenti horror della serie

Trailer e trama dello speciale natalizio de Le terrificanti avventure di Sabrina:

Solo pochi giorni fa Netflix ha annunciato la data dell’inizio della seconda parte della serie tratta dai fumetti dell’Archie Comics: 5 aprile 2019.

Ma cosa accadrà nell’episodio speciale de Le terrificanti avventure di Sabrina? Ecco la sinossi ufficiale:

La Chiesa della Notte, come tutte le congreghe, celebra il solstizio d’inverno – la notte più lunga dell’anno – quando le famiglie si riuniscono attorno al fuoco di Yule per cantare canti pagani e raccontare storie di fantasmi. Ma le vacanze sono anche un momento per ospiti e visitatori inatessi – sia graditi che non graditi. Non si sa mai cosa potrebbe scendere dal camino…

Al termine della prima stagione, Sabrina (interpretata da Kiernan Shipka) svolta verso il suo lato di strega, come sta a simbolizzare il suo nuovo taglio di capelli. Ma nonostante questo Sabrina mantiene saldi i suoi rapporti anche con il mondo degli umani, incluso il suo ex ragazzo Harvey (Ross Lynch).

Un racconto di mezzo inverno” è scritto dal creatore della serie Roberto Aguirre-Sacasa e Donna Thorland e diretto da Jeff Woolnough.

Di seguito, il trailer ufficiale in italiano rilasciato da Netflix:

Fonte: IndieWire

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Daniele Marseglia

Ricordo come se fosse oggi la prima volta che misi piede in una sala cinematografica. Era il 1993, film: Jurrasic Park. Da quel momento non ne sono più uscito. Il cinema è la mia droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *