Home / News / News Libri / Fantasy/Sci-Fi / Kiss me first di Lottie Moggach: il racconto da cui è tratta la serie Netflix
Kiss me first libro

Kiss me first di Lottie Moggach: il racconto da cui è tratta la serie Netflix

Kiss me firstAutore: Lottie Moggach
Titolo: Kiss me first
Editore: Editrice Nord
Pagine: 296
Costo: 14,90€
Uscita: 7 Giugno 2018

Kiss me first di Lottie Moggach, romanzo già pubblicato in Italia, torna in libreria in occasione del prossimo rilascio nel nostro Paese della serie inglese dallo stesso nome che da noi verrà distribuita da Netflix

Kiss me first

Kiss me firstLeila ha sempre avuto difficoltà a fare amicizia e, fin da bambina, ha condotto un’esistenza solitaria, senza quasi nessun contatto umano. Ancora oggi, il suo unico legame col mondo è Internet. Ecco perché è la candidata ideale per far parte del cosiddetto Progetto Tess, organizzato dal carismatico moderatore di un forum.

Dapprima scettica, Leila si convince a partecipare e, senza mai incontrarla di persona, memorizza ogni dettaglio dell’esistenza di una ragazza, Tess Williams: dalla sua canzone preferita al compleanno della madre, dalle allergie alimentari al nome del suo primo amore. Poi, una volta pronta, inizia a usare l’indirizzo di posta elettronica e i social network di Tess, facendo finta di essere lei. Anzi, diventando lei. Così, senza che nessuno dei suoi amici e parenti lo sappia, Tess può andare via, per sempre…

Nel giro di qualche tempo, però, Leila viene contattata da un uomo che sostiene di conoscere un segreto gelosamente custodito da Tess, un segreto che instilla il seme del dubbio nella mente di Leila.

E quello che doveva essere un nuovo inizio si trasforma all’improvviso in un’ossessione e una corsa contro il tempo per trovare la risposta alle domande che la tormentano. Chi è veramente Tess? Dov’è adesso? Perché ha deciso di scomparire?

Lottie Moggach

Lottie Moggach è una giornalista che vive a Londra e ha collaborato con le più prestigiose testate inglesi, dal Times a Elle, da Time Out al Financial Times, da GQ a London Paper. Prendi la mia vita è il suo romanzo d’esordio e ha rivelato all’Europa il suo talento.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa Editrice Nord

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *