Home / News / L’attore Graeme King sarà nel cast del nuovo film di Neil Jordan The Widow

L’attore Graeme King sarà nel cast del nuovo film di Neil Jordan The Widow

L’attore emergente Graeme King reciterà accanto a Maika Monroe nel nuovo film di genere thriller The Widow, per la regia di Neil Jordan. Nel cast di The Widow troviamo anche i nomi di Chloe Moretz e la candidata all’Oscar Isabella Huppert, il cui filone narrativo principale narra dell’amicizia tra una giovane donna e una vedova solitaria. L’ultima fatica di Neil Jordan segna per Graeme King il punto di svolta nella sua carriera ai primi passi, interpretando il ruolo di Brian, che intrattiene una relazione altalenante con Erica, interpretata da Maika Monroe.

La svolta lavorativa di Graeme King

Guardando indietro nel tempo, la carriera di Graeme King sembrava dover prendere una piega ben diversa: il giovane attore, difatti, dopo aver  conseguito due lauree in economia, aveva iniziato ad investire in Borsa. Come ha dichiarato King stesso, “L’idea di dedicarmi alla recitazione è arrivata nella mia vita al momento giusto, esattamente nel momento in cui mi trovato predisposto a valutare una carriera del genere”. E’ stato il caso, però, a condurre Graeme King nel mondo attoriale: il giovane attore, difatti, inizia la sua carriera poiché venne approcciato da qualcuno che gli propose di far parte ad un piccolo film indipendente. Come ama scherzare lui stesso, “Fingevo di sapere  cosa stessi facendo nel mondo della finanza…ora invece fingere è il mio mestiere!”. Graeme King è rappresentato dalla ICM, dalla britannica BWH e dalla Alan Siegel Entertainment.

La vita e la carriera di Neil Jordan

Figlio di un professore universitario, dopo aver frequentato la St. Paul’s School di Clontarf a Dublino diventa scrittore con notevoli successi in Irlanda. Si avvicina al mestiere di sceneggiatore firmando i film televisivi Miracles & Miss Langan  e Traveller. Debutta alla regia con Angel nel 1982, che avrà come protagonista uno dei suoi migliori amici: Stephen Rea. Grande amico di Bono Vox e della produttrice Ali Hewson, nel 1992 diventa membro della giuria al Festival di Venezia; si candida al premio Oscar al miglior regista e vince il premio Oscar alla migliore sceneggiatura originale nel 1993 per La moglie del soldato.

Riceve inoltre il premio Alexander Korda Award per il miglior film inglese sempre per lo stesso film. Nel 1994, dirige Tom Cruise, Brad Pitt e una ancora piccola Kirsten Dunst ne Intervista col vampiro. Nel 1996 ritorna al trionfo con il film biografico Michael Collins che gli fa vincere il Leone d’Oro al Festival di Venezia. L’anno successivo si ripete con il successo di The Butcher Boy con il quale vince l’Orso d’Argento per il miglior regista al Festival di Berlino. Neil Jordan è uno dei registi contemporanei con maggior talento.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: The Hollywood Reporter

About Ilaria Coppini

25, ormai laureata in Letterature e Filologie Euroamericane, titolo conseguito solo per guardare film e serie TV in lingua originale (sulle battute ci sto ancora lavorando). Almeno un'ora al giorno per vedere un episodio la trovo sempre, e Netflix è ormai il mio migliore amico. Datemi del cibo e una connessione veloce e scatenerete la binge-watcher che è in me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *