Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / Neil Gaiman e Akiva Goldsman adatteranno per la tv la saga Gormenghast
Gormenghast

Neil Gaiman e Akiva Goldsman adatteranno per la tv la saga Gormenghast

FremantleMedia North America si è aggiudicata i diritti per la trasposizione televisiva dei romanzi della saga letteraria di Gormenghast dello scrittore britannico Mervyn Peake.  Un colpo da maestro, visto che Gormenghast, saga fantasy gotica, è ritenuta una delle più grandi opere della letteratura britannica dell’ultimo secolo.

Neil Gaiman e Akiva Goldsman adatteranno uno dei capolavori letteraria del XX secolo

Saranno Neil Gaiman e Akiva Goldsman (A Beautiful Mind) a sviluppare la storia per il piccolo schermo. Si tratta del primo adattamento televisivo dei libri di Peake dopo quello della BBC nel 2000, la quale propose i primi due libri della saga – Titus Groan e Gormenghast – in una miniserie di quattro parti con Jonathan Rhys Meyers e Christopher Lee come protagonisti.
I libri della saga raccontano le vicende di Titus Groan, l’erede al trono della House of Groan, e insieme a lui, quelle di altri personaggi come l’intrigante Steerpike e le sorelle gemelle Cora e Clarice.

GormenghastQuesto è il secondo progetto di Gaiman per FremantleMedia per Gaiman dopo il dramma fantasy American Gods per il canale Starz. Gaiman ha firmato un contratto pluriennale esclusivo in qualità di produttore esecutivo, accanto allo scrittore premio Oscar Akiva Goldsman. Per Goldsman si tratta di una nuova serie di alto profilo, dopo aver lavorato alla serie Fringe e ai film Star Trek: Discovery e Titans. Insieme a loro, in qualità di produttori esecutivi, anche il premio Oscar Barry Spikings (The Deer Hunter) e David Stern (Howards End), che è stato determinante nel portare a termine l’accordo.

Gormenghast è un’opera complessa che promette di regalare una serie di alto livello

“Non c’è nulla nella letteratura che sia notevole come i romanzi di Gormenghast scritti da Mervyn Peake”, ha detto Gaiman. “Sono stati realizzati da un maestro, che era anche un artista, e ci portano in un antico castello grande come una città, con eroi e cattivi, personaggi grandiosi che sono impossibili da dimenticare. C’è una ragione per cui c’erano due trilogie che gli amanti del genere fantasy hanno abbracciato negli anni Sessanta: Il Signore degli Anelli e i libri di Gormenghast. “, ha proseguito.

Gormenghast“Niente combina un’atmosfera oscura con umorismo e intrighi come fa Gormenghast. È uno degli universi più eccentrici e vividamente immaginati mai creati”, ha affermato Dante Di Loreto, Presidente di Scripted Entertainment, FremantleMedia North America. “Siamo entusiasti di continuare la nostra relazione con Neil e il team di produzione riunito per questo progetto è l’ideale per esplorare il mix perfetto di umorismo, pathos e tragedia della serie”.
“Siamo tremendamente eccitati dalla prospettiva di vedere i libri di Gormenghast realizzati per la televisione”, ha aggiunto Fabian Peake, figlio di Mervyn ed esecutore dell’ eredità di Peake. “Questa impresa rappresenta un’opportunità unica per esplorare l’immaginazione di un artista poliedrico.”

Leggete anche: la nostra recensione Il pericoloso libro delle cose da veri uomini, nuovo show Amazon

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Biancamaria Majorana

Scrittrice occasionale, irriducibile amante del cinema e delle serie TV, ma sopratutto curiosa per vocazione. Ho scoperto il cinema che non ero più piccolissima, ma ho fatto del mio meglio per recuperare il gap e oggi consumo voracemente film e serie televisive ogniqualvolta mi sia possibile. Non sono certa di nulla, ma di una cosa sono sicura: abbiamo tanto bisogno di storie, se belle ancora meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *