Home / News / Mr. Robot: la nuova terza stagione si presenta con un breve trailer
mr. robot

Mr. Robot: la nuova terza stagione si presenta con un breve trailer

Il finale della seconda stagione di Mr. Robot ha lasciato i fan con un cliffhanger che nelle intenzioni degli autori doveva essere pazzesco, ma che, secondo noi, non è che crei molta suspense. (per chi non avesse visto la seconda stagione, non proseguite).

Nel finale della scorsa stagione, infatti Tyrell Wellick ha sparato Elliot. Se l’intento è far sì che lo spettatore si chieda de il protagonista sopravviva, diciamo che non credo ci sia qualcuno con dei dubbi, quindi, non se lo sono giocati benissimo, però Mr. Robot, si ritroverà di nuovo a dover avere a che fare con il governo e con tutte le losche figure che gli danno la caccia, e non sarebbe Mr. Robot senza suspense claustrofobiche.

Mr. Robot, la terza stagione

La terza stagione arriverà, su USA Network questo ottobre, e sarà composta, così come la prima, da solamente 10 episodi, contro i 12 di cui è stata composta la precedente. Mr. RobotIl produttore e creatore della serie Sam Esmail tornerà a dirigere ogni singolo episodio e il suo amore per lo spazio negativo e la compartizione claustrofobica impregnano completamente questo premio teaser della nuova stagione.

Il teaser di Mr. Robot è stato rilasciato per la prima volta durante il primo episodio di The Sinner, il nuovo show con Jessica Biel, e ci mostra solamente alcune immagini statiche di Darlene (Carly Chaikin), Robot (Christian Slater), Angela (Portia Doubleday) e Elliot (Rami Malek). La clip verte tutta sull’incessante ticchettio degli orologi, che il tempo stia per scadere per Elliot?

Mr. Robot ritornerà ufficialmente questo ottobre. Ecco il primo teaser.

Come noto, nel cast della terza stagione Bobby Cannavale (Boardwalk Empire, Vinyl) si unirà alla serie nel ruolo di Irving, “un laconico e senza fronzoli venditore di auto usate”, e BD Wong, che interpreta Whiterose, il leader dell’organizzazione di hacker di base di cinese Dark Army, che era presente in un ruolo da guest star ricorrente è stato reso un series regular

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.