Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / Mindhunter: il trailer del nuovo show Netflix diretto da David Fincher
mindhunter

Mindhunter: il trailer del nuovo show Netflix diretto da David Fincher

Guardando questo trailer di Mindhunter, torniamo con la mente all’ultima volta che il regista David Fincher si è cimentato nel raccontare un famoso caso di indagine degli anni 70, e non possiamo che essere felici pensando a quello Zodiac, che probabilmente è stato uno dei migliori film del 21esimo secolo. Grazie alle ultime news rilasciate ora sappiamo cosa ci attende (anche se i lettori del libro già se lo aspettavano), e non possiamo che esserne entuasiasti.

Netflix ha recentemente rilasciato il primo trailer completo di Mindhunter, l’ultimo progetto del grande regista, rappresentando un nuovo passo nel filone della produzione di prodotti con il gigante dello streaming Netflix.

Mindhunter: uno show dai toni anni Settanta

Nel cast di Mindhunter troviamo Jonathan Groff e Holt McCallany nei panni degli agenti dell’FBI incaricati di esplorare la psiche oscura di efferati serial killer, nel tentativo di aiutare le indagini della polizia. Già dal trailer è evidente l’impronta che è stata voluta dare a Mindhunter, col susseguirsi di immagini estratte dalle tavole di Rorshach. Le immagini mostrate nel trailer mostrano una luce poco smussata, uffici della polizia asettici ed altri elementi tipici della cinematografia anni 70.

Un altro membro di spicco del cast di Mindhunter è senz’altro Anna Torv, nota ai più per la sua partecipazione in Fringe. Alla regia al fianco di Fincher per il pilot di Mindhunter troviamo il vincitore del Premio Oscar Asif Kapadia (Senna, Amy) e Tobias Lindholm (A Hijacking). Senza ombra di dubbio, Mindhunter è uno show che si farà attendere con ansia e curiosità, vuoi per quei toni psicologici alla Zodiac, vuoi per le sfumature violente alla Hannibal. Ciò che è certo è che quando arriverà sugli schermi sarà una sorpresa per tutti.

Ecco qui di seguito il trailer di Mindhunter:

La carriera di David Fincher

David Andrew Leo Fincher (Denver, 28 agosto 1962) è un regista statunitense. Regista di alcuni film di successo, nel 2011 è stato premiato con il Golden Globe quale miglior regista per la direzione nel film The Social Network ed è stato candidato due volte all’Oscar al miglior regista per Il curioso caso di Benjamin Button e The Social Network. Celebre per il suo perfezionismo nel girare le sue sequenze, tra le influenze registiche che hanno formato il suo cinema si ricordano diversi autori: Martin Scorsese, Alfred Hitchcock, George Roy Hill, Stanley Kubrick, Terrence Malick, Alan J. Pakula, Steven Spielberg, Bob Fosse, Roman Polański e William Friedkin.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: IndieWire

About Ilaria Coppini

25, ormai laureata in Letterature e Filologie Euroamericane, titolo conseguito solo per guardare film e serie TV in lingua originale (sulle battute ci sto ancora lavorando). Almeno un'ora al giorno per vedere un episodio la trovo sempre, e Netflix è ormai il mio migliore amico. Datemi del cibo e una connessione veloce e scatenerete la binge-watcher che è in me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *