Home / News / News Serie TV / Dai Comics alla TV / Legion: ufficiale la data d’inizio della seconda stagione su FX
Legion

Legion: ufficiale la data d’inizio della seconda stagione su FX

FX ha fatto sapere di aver fissato la data d’inizio della seconda stagione di Legion, la serie sci-fi ambientata nell’universo degli X-Men per martedì 3 aprile, con la prima trasmissione sul canale via cavo americano FX.

Legion, la seconda stagione

Creato e prodotto da Noah Hawley e basato sul comic Marvel scritto da Chris Claremont e Bill Sienkiewicz, Legion racconta la storia di David Haller (Dan Stevens), un uomo che viene ricoverato come schizofrenico ma che poi si scoprirà che potrebbe essere davvero il più potente mutante che il mondo abbia mai visto.

Fin dall’infanzia, David si è trascinato da un istituto psichiatrico all’altro fino a quando, dopo trent’anni di vita, ha incontrato e si è innamorato di una paziente bella e tormentato di nome “Syd” (Rachel Keller). Dopo che Syd e David hanno condiviso un incontro sconvolgente, lui è stato costretto a confrontarsi con la sconvolgente possibilità che le voci che ascolta e le visioni che ha possano effettivamente essere reali. Protagonisti sono anche Jean Smart, Jeremie Harris, Amber Midthunder, Bill Irwin e Aubrey Plaza.

Leggete anche: la nostra recensione della prima stagione di Legion, il Marvel in versione Hawley

Hawley è il produttore esecutivo, insieme a John Cameron, Lauren Shuler Donner, Simon Kinberg, Jeph Loeb e Jim Chory. I crediti non includono Bryan Singer, uno dei creatori del franchise cinematografico e televisivo di X-Men che ha chiesto il mese scorso che il suo credito come produttore esecutivo venisse rimosso a causa delle accuse che gli sono piovute addosso in questo confuso momento che vive la società americana. Singer aveva, comunque, un coinvolgimento creativo molto limitato in Legion, relativo unicamente  alle prime fasi del progetto.

Legion è prodotto da FX Productions e Marvel Television, con FXP che gestisce la produzione fisica.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *