Home / News / La casa di vetro di Len Vlahos: un inquietante diretta sulla morte
la casa di vetro

La casa di vetro di Len Vlahos: un inquietante diretta sulla morte

 la casa di vetroAutore: Len Vlahos
Titolo: La casa di vetro
Editore: Piemme
Pagine: 300
Costo:  17,00 Euro
Uscita: Settembre 2017 

La casa di vetro di Len Vlahos è un romanzo per young adult che racconta una tematica delicata: la privacy e l’invadenza della comunicazione di massa di questi anni, declinata su un momento delicato della vita come la morte e l’agonia di una famiglia fino a poco prima normale.

La casa di vetro

la casa di vetroJackie Stone è prigioniera in casa sua da quando il padre, malato di cancro, ha venduto la diretta della sua morte al miglior offerente. Per evitare di lasciare la moglie e le due figlie senza di lui e, peggio ancora, senza risorse economiche l’uomo ha permesso alle telecamere di un’emittente televisiva di entrare in casa Stone e di filmare tutto: la sua agonia, la moglie che cucina, le figlie che studiano.

Più soldi, meno privacy, nessuna dignità. Ecco perché, armata solo della propria intelligenza e di un accesso a Internet, Jackie deciderà di riprendere in mano la vita della sua famiglia, finché morte non li separi.​

Len Vlahos

Len Vlahos ha abbandonato la scuola di cinema di New York a metà degli Anni Ottanta per suonare la chitarra (immaginate i R.E.M. incrociati con i Ramones). La band si scioglie nel 1987 e da allora ha inseguito l’altra sua grande passione, i libri. Lavora nell’industria editoria senza, naturalmente, mai smettere di scrivere, scrivere, scrivere.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa Piemme

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.