Home / News / La casa del padre di Karen Dionne: un thriller inquietante
la casa del padre

La casa del padre di Karen Dionne: un thriller inquietante

 la casa del padreAutore: Karen Dionne
Titolo: La casa del padre
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 324
Costo: 17,90 Euro
Uscita: 27 Febbraio 2018

La casa del padre di Karen Dionne è un thriller di grande tensione e fascino: una donna immersa nella natura selvaggia alle prese con un mostro reale e pericolosissimo.

La casa del padre

la casa del padre Helena, trent’anni circa, sposata, due figlie, vive in una tranquilla cittadina del Michigan immersa nella natura che ama e conosce benissimo, tanto che incrementa le entrate familiari con la vendita di conserve fatte con frutti e piante particolari.

La sua formidabile conoscenza le viene dal padre, nativo americano, con il quale ha vissuto, insieme alla giovanissima madre, fino a dodici anni in un capanno isolato in mezzo ai boschi. A quell’età, Helena si è resa conto definitivamente che il padre è un pazzo, che ha rapito la madre quando lei aveva sedici anni, l’ha stuprata e tenuta in cattività per tutto quel tempo, con il mito di una vita primordiale.

La ragazzina riesce a scappare e a far mettere in prigione il padre. Ora, però, a distanza di quindici anni, lui è evaso, e Helena sa di essere in pericolo, e soprattutto sa di essere l’unica persona al mondo a poterlo catturare di nuovo.

Karen Dionne

Karen Dionne è una scrittrice americana, fondatrice della community online di scrittori Backspace http://bksp.org e membro dell’Associazione International Thriller Writers. Come la protagonista del suo romanzo La casa del padre, ha vissuto per diversi anni con il marito nei boschi.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa Sperling & Kupfer

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.