Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / The Handmaid’s Tale: arriva anche Yvonne Strahovski da Dexter
the handmaid's tale

The Handmaid’s Tale: arriva anche Yvonne Strahovski da Dexter

The Handmaid’s Tale continua la sua “campagna acquisti” e inserisce nuove star nel suo cast. Ora è il turno di Yvonne Strahovski, che, dopo essere stata per la ABC una Astronaut’s Wife ora per Hulu diventa moglie di un comandante.

La Strahovski  infatti sarà Serena Joy, moglie del comandante Waterford (Joseph Fiennes). Serena è il capo del personale domestico e un personaggio pubblico influente che ha combattuto per i valori tradizionali e la creazione di Gilead.

The Handmaid’s Tale

the handmaid's taleIl racconto dell’ancella (The Handmaid’s Tale) è un romanzo distopico di Margaret Atwood del 1985. Ambientato in un futuro prossimo, in una teocrazia totalitaria che ha rovesciato il governo degli Stati Uniti, il romanzo è una metafora che vuole raccontare, con lo stratagemma del romanzo distopico, la condizione di asservimento della donna nella società.

Protagonista della serie sarà la stella di Mad Men, Elisabeth Moss, nel ruolo di Offered, una serva nella casa del comandante, parte della casta di donne costrette alla servitù sessuale come ultimo disperato tentativo di ripopolare un mondo devastato. In questa società terrificante in cui una parola sbagliata potrebbe porre fine alla sua vita, Offred naviga tra Comandanti, le loro mogli crudeli e qualsiasi altro personaggio che può sempre essere una spia.

Yvonne Strahovski

Oltre a Astronaut’s Wives, dopo il ruolo “della vita” in Chuck, la Strahovski ha partecipato a Dexter e a 24: Live another day.

Nel cast figurano anche Max Minghella (The Mindy Project), Ann Dowd (The Leftovers), Samira Wiley (Orange is the new black) e Madeline Brewer (Hemlock Grove). Secondo quanto dichiarato da  Hulu inizia le riprese inizieranno in autunno a Toronto e la data di trasmissione non sarà prima del 2017.

Fonte: TVLine

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *