Home / News / Downton Abbey: Julian Fellowes sta lavorando per fare il film
Downton Abbey

Downton Abbey: Julian Fellowes sta lavorando per fare il film

Downton Abbey, il period drama trasmesso da ITV, è terminato da più di un anno, mandando in onda il finale di serie il giorno di Natale del 2015 nel Regno Unito. Nel corso della sua vita televisiva, è stata la serie più vista sia su ITV che su PBS (in America) e ha vinto un Emmy e un Golden Globe per la Migliore Miniserie nel 2011. Dopo la messa in onda del finale, il creatore della serie, Julian Fellowes, aveva dichiarato di “sperare che ci sarebbe stato un film” e che pensava che questa avventura sarebbe stata divertente.

Novità sul film di Downton Abbey

In questi giorni il Telegraph riferisce che in una nuova intervista con l’Evening standard, Fellowes ha confermato che ha iniziato a lavorare sulla versione cinematografica della fortunata serie in costume britannica.

Downton Abbey

“Ho iniziato a lavorare su questo progetto, perché non voglio essere colto di sorpresa nel caso i produttori dicano che si può fare, così poi sarei costretto a farlo di corsa. Ma siamo ancora a livello progettuale, ci sono diversi dubbi e perplessità riguardo la produzione. Saremo in grado di radunare tutto il cast? Saremo in grado di avere l’ok di tutti? Dobbiamo avere inoltre un ok iniziale, per poi far partire tutta la trafila produttiva. Quindi, al momento, non ho molti più aggiornamenti rispetto a quanto detto e non so cosa succederà, ad essere onesti.”

Questa intervista di Fellowes, comunque, aggiunge un mattoncino alla speranza di poter vedere in futuro un film derivato da e incentrato su Downton Abbey. Del film se n’è parlato per oltre un anno, ma le speculazioni a riguardo erano aumentate quando l’attore Jim Carter aveva dichiarato a Good Morning Britain che gli attori erano stati contattati e era stato loro detto di “tenersi disponibili per un prossimo futuro.”

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.