Home / News / Blue Book: History produrrà una serie che parla di UFO
BLUE BOOK

Blue Book: History produrrà una serie che parla di UFO

History Channel produrrà una nuova serie e, con Blue Book, entra in un campo controverso: quello degli UFO. Naturalmente, visto che parliamo di History Channel, l’approccio sarà più quello divulgativo e d’inchiesta, ma senza scordare la parte Entertainment, come in Vikings.

Quest’ultima è assicurata da chi è dietro al progetto, ossia l’A+E Studios e la ImageMovers di Robert Zemeckis, che ha già notevole esperienza nel campo, basti pensare alla produzione del film del 1997, Contact, con Jodie Foster.

Blue Book, un po’ di storia

Blue Book è stato creato da David O’Leary e si basa su fatti reali e molto controversi che si dispiegano in un arco di tempo che va dall’immediato dopoguerra alla fine degli anni ’60.

BLUE BOOK zemeckisNel giugno del 1947, mentre era in volo il suo piccolo aereo, l’uomo d’affari e pilota civile Kenneth Arnold riferì di aver visto nove oggetti in movimento ad alta velocità attraverso i cieli sopra il Mount Rainier nello stato di Washington. La gran diffusione delle segnalazioni di Arnold, seguite da un numero crescente di avvistamenti UFO, portò la US Air Force ad iniziare un’indagine sulle avvistamenti, chiamata Operazione Sign, nel 1948. La prima indagine portò alla formazione del Progetto Blue Book nel 1952.

Tale progetto è diventato la più lunga indagine ufficiale del governo degli Stati Uniti sugli avvistamenti di UFO, comprendendo la segnalazione di più di 12.000 avvistamenti o eventi correlati dal 1952 al suo smantellamento nel 1969.

Scrittore e Produttori di Blue Book

David O’Leary sta avendo parecchia fortuna nell’ambiente filmico, perché un altro suo lavoro, Missing Time, è stato opzionato per diventare un film dalla Amasia Entertainment (Mr. Right, The call).

La ImageMovers ha anche un altro show in produzione per NBC, The Ark, un drama definito come di spessore che racconta la storia dell’Arca di Noè (anche se “di spessore” “NBC” e “Arca di Noè” nella stessa frase stonano un po’), e ha prodotto l’imminente Allied, con Brad Pitt e Marion Cottilard, che uscirà a novembre.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline e History Channel

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.