Home / Netflix / 3%: alcune curiosità sulla serie brasiliana targata Netflix
3%

3%: alcune curiosità sulla serie brasiliana targata Netflix

Da venerdì 27 aprile è disponibile a tutti gli abbonati Netflix la seconda stagione di 3%, la prima produzione brasiliana del colosso guidato da Reed Hastings.

3% è ambientata in un futuro distopico dove il 97% della popolazione mondiale vive in una gigantesca favela. Ma chi compie 20 anni ha però la possibilità di passare al “lato migliore” (l’Offshore) di un mondo diviso tra progresso e devastazione: una serie di prove seleziona il 3% dei candidati che avrà successo.

Scopriamo adesso alcune curiosità su 3%:

  • L’idea alla base di 3% nasce nel 2011 quando il creatore della serie Pedro Aguilera realizza e pubblica su YouTube un episodio pilota di un’ipotetica nuova serie tv con lo scopo di farsi notare da qualche network. Questo episodio si trova tuttora online e segue a grandi linee la trama al centro del vero pilot di 3%.
  • Ci sono voluti ben 4 anni affinché qualcuno si accorgesse di questo episodio pilota realizzato da Aguilera. E’ stata Netflix nel 2015 a comprare i diritti per realizzarne una serie.

3%

  • Per i temi trattati – divario sociale, tensioni tra ricchi e poveri – la serie è stata paragonata ad un’altra serie tv di grande successo come Black Mirror e ai film Hunger Games e Elysium.
  • 3% è girata interamente a San Paolo, una delle città più popolose al mondo. Si stima che la popolazione si aggiri intorno agli oltre 12.000.000 di abitanti.

3%

  • E’ la prima serie in lingua portoghese realizzata da Netflix e la seconda produzione non in lingua inglese della storia di Netflix dopo la serie spagnola Club de Cuervos.
  • La prima stagione di 3% è stata accolta positivamente dalla critica. Il sito Indiewire, ad esempio, ha apprezzato che Netflix abbia voluto limitarsi a soli 8 episodi per la prima stagione, concentrando il più possibile i tanti colpi di scena. Bustle

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Resta aggiornato su 3% su 3 per cento Italia.

About Daniele Marseglia

Ricordo come se fosse oggi la prima volta che misi piede in una sala cinematografica. Era il 1993, film: Jurrasic Park. Da quel momento non ne sono più uscito. Il cinema è la mia droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *