Home / Recensioni / Marvel’s Inhumans: la recensione dei primi due episodi

Marvel’s Inhumans: la recensione dei primi due episodi

Ecco la nostra recensione di Marvel’s Inhumans, una serie molto attesa che a quanto pare non soddisfa in pieno (per essere buoni) le aspettative

Marvel’s Inhumans: la sinossi

Nei primi due episodi di Marvel’s Inhumans  viene  presentata quella che possiamo definire la situazione iniziale della serie TV, che si articolerà in percorso fatto di 8 episodi. Veniamo introdotti nel regno di Attilan, città inumana situata sulla Luna e ben nascosta agli occhi dei terrestri. inhumansQui vivono i discendenti di coloro che, una volta presentato un gene mutante sulla Terra, sono stati costretti a fuggire per evitare la morte per mano degli umani. A capo di questa società troviamo una sorta di famiglia reale, capitanata dal re Black Bolt, inumano dalla voce così potente da uccidere, per questo costretto ad un doloroso silenzio, e Medusa, sua consorte, donna tanto fiera quanto la sua chioma rossa che manovra come tentacoli.

Come ogni famiglia che si rispetti, anche qui troviamo la pecora nera: Maximus, fratello del re, che durante una cerimonia chiamata Terrigenesi non ha sviluppato nessuna capacità mutante. Maximus, che si sente snobbato dai reali per la sua assenza di poteri e in preda ad un’invidia abnorme per il fratello che, oltre ad avergli ‘rubato’ il trono pare che gli abbia anche rubato la ragazza (vedi Medusa), decide di rovesciarlo per ottenere il potere.

Marvel’s Inhumans: il nostro giudizio

In una serie come Marvel’s Inhumans, nata da un universo così vasto e ampio come quello Marvel, è sicuramente necessaria una narrazione lineare, chiara e semplice, che inquadri subito la situazione di base su cui si svilupperanno gli episodi successivi. Sicuramente questo è stato fatto con i primi due episodi: è stata subito chiarita la rivalità di fondo che serpeggia nella famiglia reale, la struttura sociale di Attilan, fatta di caste precise e rigide, e il disagio che aleggia come una nube tossica sopra il ‘popolino’, la casta più povera.

inhumans Anche i personaggi sono piuttosto ben delineati, soprattutto quelli dei reali Black Bolt e Medusa, alla cui storia personale si è fatto più di un riferimento tramite flashback. Peculiare e interessante è stato vedere il personale linguaggio dei segni che i due individui hanno creato per comunicare fra loro (devo fare una confessione da secchiona: i miei sensi di linguista si sono attivati subito alla vista di ciò, soprattutto dopo momenti piuttosto piatti).

Ciò che manca in Marvel’s Inhumans è uno sviluppo a delle situazioni potenzialmente interessanti: in pratica ci troviamo davanti a due episodi che si possono definire col classico modo di dire ‘è intelligente ma non si applica’. Ci sono stati alcuni momenti nella narrazione che potevano rendere la visione in qualche modo più interessante, solo che non hanno trovato una conclusione, non hanno raggiunto nessun picco. Speriamo che i prossimi episodi smentiscano questa sensazione di piattezza che ha caratterizzato questo tiepido inizio di Marvel’s Inhumans.

Inhumans - pilot

valutazione globale - 5.5

5.5

Potenziale sprecato

User Rating: Be the first one !

Marvel’s Inhumans: curiosità

Dopo il debutto sugli schermi IMAX il primo settembre, Marvel’s Inhumans o semplicemente Inhumans è approdata sugli schermi televisivi venerdì scorso con i primi due episodi, Behold… The Inhumans e Those Who Would Destroy Us. Basata sui personaggi facente parte del ciclo degli Inumani dell’infinito universo Marvel, Marvel’s Inhumans è una serie ideata e prodotta da Scott Buck per il canale americano ABC.

inhumans Marvel’s Inhumans nasce come parte del Marvel Cinematic Universe, un progetto nato per creare una sorta di continuità fra i film Marvel e le serie TV del franchise. Prodotta dalla Marvel Television in collaborazione con la ABC Studios e parzialmente con la IMAX Corporation, Marvel’s Inhumans tratta degli Inumani, introdotti nel MCU durante la seconda stagione della serie televisiva Agents of S.H.I.E.L.D.. Il progetto iniziale dei Marvel’s Studios era quello di produrre un film sugli Inumani, la cui uscita era prevista per il 2019; tuttavia nell’aprile 2016 il film venne rimosso dal listino dello studio, e nel novembre successivo venne annunciata la serie televisiva.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

 

About Ilaria Coppini

24, Studentessa di Letterature e Filologie Euroamericane, lettrice vorace, appassionata di serie tv. Datemi una libreria piena, una buona connessione wi-fi, del cibo e mi renderete felice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *