Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / The Vampire Chronicles: Bryan Fuller adatterà i romanzi della Rice
the vampire chronicles

The Vampire Chronicles: Bryan Fuller adatterà i romanzi della Rice

Non è passato molto da quando Bryan Fuller ha abbandonato American Gods, ed eccolo tornare con un nuovo progetto, The Vampire Chronicles, un adattamento dei romanzi di Anne Rice per Paramount Television e Anonymous Content.

Fuller e The Vampire Chronicles

Il suo coinvolgimento nel progetto è stato confermato su un post di Facebook oggi da Christopher Rice, figlio dell’autrice. Successivamente, anche Fuller ha twittato, confermando di essere a bordo in questo nuovo show.

Paramount TV e Anonymous hanno opzionato la popolare serie di 11 libri della Rice, in aprile, con l’intenzione di portarla sul piccolo schermo. Christopher Rice scriverà la serie e servirà come produttore esecutivo insieme ad Anne Rice e a David Kanter e Steve Golin di Anonymous Content.

The Vampire Chronicles ha avuto inizio con Intervista col vampiro del 1976, che ha introdotto ai lettori il personaggio di Louis, un aristocratico coloniale francese nel 18 ° secolo di New Orleans, trasformato in un vampiro dal carismatico e pericoloso Lestat. Il sequel del libro, The Vampire Lestat del 1985, ha reso quest’ultimo il protagonista principale, e i libri successivi in ​​gran parte si sono concentrati sulle sue ulteriori avventure, tra cui l’esplorazione delle origini dei vampiri, un incontro con Satana e nella più recente puntata, pubblicata a novembre, un viaggio ad Atlantide.

Leggete anche: la nostra recensione della premiere di Glacé, il thriller francese distribuito da Netflix

Star Trek FuellerIntervista con il vampiro è stato trasformato in un film del 1994 con Brad Pitt nel ruolo di Louis e Tom Cruise nei panni di Lestat, insieme a Christian Slater, Kirsten Dunst, Antonio Banderas, Thandie Newton, Stephen Rea e altri.

Prima di American Gods, Fuller è stato creatore, produttore e showrunner di Star Trek: Discovery per CBS All Access e vanta nella sua storia prodotti eccellenti come Hannibal, Pushing Daisies, Dead Like Me. Il suo coinvolgimento con American Gods è cessato improvvisamente a dicembre prima che lo show andasse in produzione per la seconda stagione. Fuller ha anche altri progetti per le mani come il reboot di Amazing Stories.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *