Home / Cinema / Death Note: rilasciata la prima clip del film targato Netflix

Death Note: rilasciata la prima clip del film targato Netflix

È stata rilasciata da Netflix la prima clip di Death Note, l’adattamento realizzato dal giovane Adam Wingard e, a questo punto, ci sembra doveroso partire dalla sua descrizione. Prima però, è bene chiarire per i nuovi arrivati che la storia, tratta da una serie manga scritta da Tsugumi Ohba e illustrata da Takeshi Obata, era già stata adattata non solo per una serie anime, ma anche per un live-action televisivo e dei film.

Death NotePer quanto riguarda la trama di Death Note, è utile sapere che la storia è incentrata essenzialmente su Light Turner (né Yagami, interpretato in questa versione da Nat Wolff), un giovane studente che un giorno si trova in possesso di un misterioso quaderno dotato di poteri soprannaturali (Death Note) lasciato sulla Terra dallo shinigami Ryuk: il quaderno concede a Light il potere di uccidere chiunque voglia, semplicemente scrivendoci il nome. Light inizia ad usare il quaderno per uccidere i criminali con lo scopo di creare un mondo migliore, ma le molteplici morti attirano subito l’attenzione delle forze locali e, in particolare, di L (Lakeith Steinfeld), un brillante ma eccentrico investigatore privato chiamato ad indagare sul caso.

L’incontro tra Light e il detective L

Ma veniamo ora alla visione della prima clip di Death Note: quello a cui assistiamo è il primissimo incontro tra Light e L e, come possiamo notare, il clima è decisamente teso. La presentazione del personaggio di L dice molto sul suo carattere, più di quello che possiamo intuire, invece, sul personaggio di Light… Che dite, abbiamo stuzzicato la vostra curiosità? Date un occhio alla clip qui sotto!

Death Note, un adattamento targato Netflix

L’adattamento televisivo di Death Note sarà disponibile su Netflix dal 25 agosto. Accanto a Nat Wolff (The Naked Brothers Band) e Lakeith Steinfeld (Selma – La strada per la libertà, Straight Outta Compton), compariranno nel film anche William Dafoe (Platoon, L’ombra del vampiro) e Margaret Quaelly (The Nice Guys).

Ricordiamo che il film Netflix si è trovato al centro di svariate polemiche, in seguito alla decisione del regista Wingard di spostare l’ambientazione di Death Note dal Giappone a Seattle. Durante un’intervista, il produttore Roy Lee aveva poi difeso la scelta di Wingard, comprendendo, però, le critiche dei fan più appassionati della storia originale.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Collider

About Alice Tonasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *